bottleneck analysis

Fresh insights about energy, politics, travels, sports, music…

gràcies per res, esplorazioni nell’Artico!

Almaty, Kazakhstan 

Come dicevo nello scorso post, tra le tante avventure che mi tengono impegnato oggi, c’è stata un’intervista con un magazine catalano sul presente e futuro dell’Artico. Il bravo giornalista Jaume Vinyas mi ha chiamato e mi ha fatto alcune, interessanti domande, per un articolo sul portale ExtraMurs.cat.

Ne è venuto fuori un articolo molto interessante e ben bilanciato, tra questioni economiche, energetiche e ambientali, con interviste condotte anche con i collaboratori di Greenpeace. Io ho fatto la “voce della Russia e delle multinazionali dell’energia”, perché va bene sperare, ma se “i capi” dicono sì, si va avanti.

“La Russia non ha la tecnologia sufficiente e per tanto ha bisogno di accordi con compagnie multinazionali” – le compagnie coinvolte “si assumeranno tutti i rischi necessari” – “L’Artico è molto importante per la Russia perché sulla terra ferma i giacimenti sono vecchi e in declino, e pertanto si esauriscono” – “La Russia è uno dei Paesi meno avanzati in termini di tecnologia per (il monitoraggio e la prevenzione dei) versamenti, “oil spills”, e dunque uno di quelli che inquina di più“.

Questi sono i virgolettati. In generale dico che con l’apertura di spiragli economici, questo assicurerà il lancio di nuovi progetti, che contribuiranno, in parallelo con le nuove rotte marine, al riscaldamento globale, eliminando progressivamente le barriere (di nuovo, economiche) che avevano impedito le esplorazioni nell’Artico in passato.

Un cane che si morde la coda, insomma. E poi muore, perché se andiamo avanti così, rompiamo l’unico frigorifero che abbiamo sulla Terra.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: